Giornata di incontri sul tema della legalità – Cosa sanno i giovani di Falcone e Borsellino?

Se ne discuterà presso il Pomponio Leto e nella Banca Monte Pruno

Sabato 14 aprile 2018, si terrà una giornata con due appuntamenti dedicati al tema della legalità.

Il titolo di questa giornata, nata dalla collaborazione tra il Circolo Banca Monte Pruno, l’Associazione Monte Pruno Giovani, la Banca Monte Pruno e l’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano, è “Con i giovani per una cultura della vita, sul sentiero della legalità”.

Gli eventi nascono per diffondere il tema della legalità tra le giovani generazioni, portando due grandi esempi per l’intera società: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Le presenze di Nicolò Mannino, Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, e Salvatore Sardisco, Vice-Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, arricchiranno due eventi che si prospettano di grande interesse.

Nella mattinata, infatti, presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano, dalle ore 10:00, si terrà l’incontro con i giovani degli alunni degli Istituti Superiori del Vallo di Diano, dove i due relatori porteranno la loro esperienze e racconteranno cosa accadde circa 25 anni fa in quelle maledette giorntate ai Giudici Falcone e Borsellino.

Nel pomeriggio, invece, presso la Sala Cultura della sede amministrativa della Banca Monte Pruno, a Sant’Arsenio, dalle ore 18:00, si terrà la presentazione del libro di Nicolò Mannino e Pino NazioIo non c’ero. Cosa sanno i giovani di Falcone e Borsellino”, anche qui alla presenza di Mannino e Sardisco.

Per l’occasione saranno, inoltre, presenti Aldo Rescinito, Presidente del Circolo Banca Monte Pruno, Michele Albanese, Direttore Generale della Banca Monte Pruno, Antonio Mastrandrea, Presidente dell’Associazione Monte Pruno Giovani.

Il libro “Io non c’ero” ricorda le due stragi che colpirono undici persone, tra cui i Giudici Falcone e Borsellino, da quel momento la lotta alla mafia divenne una priorità per l’intero paese. Le domande che gli autori si pongono nel lavoro sono: cosa resta della reazione popolare successiva a quegli eventi? Cosa sanno i giovani dei simboli della lotta contro la mafia Falcone e Borsellino?

I due appuntamenti di Teggiano e Sant’Arsenio concretizzano l’impegno degli organizzatori verso la discussione ed il confronto su temi di grande valenza all’interno della società, coinvolgendo i giovani e, soprattutto, coloro che conoscono poco di ciò che accade nelle stragi di Capaci e via Adamello.

Convegno: Giovani, Famiglia, Società: lavoro, valore e valori

Convegno a Sant’Arsenio: 10 marzo 2018 – ore 18:00

Dalle ore 18:00, presso la Sala Cultura della sede amministrativa della Banca Monte Pruno a Sant’Arsenio, si discuterà, sabato 10 marzo p.v., con importanti professionalità su temi di grande attualità.

Giovani, Famiglia, Società: lavoro, valore e valori” è il titolo di un convegno che nasce con l’obiettivo di discutere su argomenti che interessano l’intera società a partire dai giovani, passando per le famiglie e fino ad arrivare al mondo del lavoro.

Un evento che nasce dalla collaborazione organizzativa tra il Circolo Banca Monte Pruno, l’Associazione Monte Pruno Giovani e la Banca Monte Pruno.

Una consueta sinergia per fare un focus su tematiche che oggi sono attenzionate a più livelli, ma di cui spesso si parla poco o non se ne discute con la giusta profondità.

Assistere oggi ad una forte crisi della società, nonché ad una perdita dei valori su cui sono state costruite le fondamenta del vivere comune come, ad esempio, la famiglia, hanno messo in forte difficoltà non solo le giovani generazione, ma anche i nuclei familiari che si trovano a far fronte a delle vere e proprie emergenze.

Di conseguenza, anche il mondo del lavoro e la società civile hanno risentito di queste ripercussioni, generando effetti e risultati imprevisti sugli equilibri generali.

Spesso il problema è avere il timore di discutere di questi spetti, ma l’appuntamento di sabato 10 marzo scaturisce proprio per consentire di ascoltare il contributo di alcuni professionisti che operano quotidianamente con giovani e famiglie all’interno della società.

Per l’occasione apriranno i lavori Aldo Rescinito, Presidente del Circolo Banca Monte Pruno, e Michele Albanese, Direttore Generale della Banca Monte Pruno,

Seguiranno gli interventi dell’avvocato Franco Maldonato e di Padre Alvaro Cacciotti, Teologo Francesco, già Rettore dell’Antonianum di Roma.

Le conclusioni saranno affidate a S.E. Mons. Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi Teggiano-Policastro.

Coordinerà i lavori Antonio Mastrandrea, Responsabile della Segreteria di Direzione della Banca Monte Pruno.